MICROnews #MICROSENSATIONS #30 La LISTE: i migliori ristoranti del mondo per i francesi

Se il Regno Unito ha la “World’s 50 Best Restaurants”, la guida ai migliori cinquanta ristoranti al mondo nella quale non appare neanche un francese nelle prime dieci posizioni, la Francia risponde con “La liste“: una selezione dei ristoranti e cuochi d’eccezione raccolte a mano dai gastronomi più esigenti e dalle guide più esperte che ha coronato lo chef franco-svizzero Benoit Violier, del ristorante de l’Hotel de Ville a Crissier, in Svizzera. Il metodo su cui si basa “LA LISTE” si ispira alle tre peculiarità che contraddistinguono lo stile del MICRO e del DINETTEMICRO: #trasparenza #Integrità #universalità

#DINETTEMICRO #nellanostralista

Il processo si basa sulla raccolta di centinaia di guide e milioni di recensioni online. Le Recensioni dei migliori ristoranti del mondo da più di 600 guide e pubblicazioni attendibili sono stati inseriti in un enorme database. Ogni punteggio viene convertito in un grado standard, che vanno da 0 a 100, in base alle tabelle di conversione specifiche per ogni guida. A migliaia di cuochi viene richiesto di esprimere le loro opinioni sulle guide turistiche locali. Secondo i risultati di questo sondaggio, ad ogni guida è dato un “indice di affidabilità” punteggio da 0 (non attendibile a tutti) a 10 (molto affidabile). Per ogni ristorante elencato, viene calcolato la media di tutti i punteggi. Infine sono integrate le recensioni online dai clienti, dando loro una ponderazione del 10% nel punteggio finale “La Liste”. Tutti i ristoranti della banca dati sono ordinati secondo il “Punteggio La Liste”.

Un metodo trasparente, inedito e affidabile che vede il primo italiano nell’elenco Massimo Bottura al 18esimo posto, mentre la sua Osteria Francescana si è piazzata al secondo posto nella lista inglese; seguono poi Le Calandre di Rubano, al 22esimo; La Pergola al 36esimo e, andando oltre la selezione a 50 nomi, si trovano Dal Pescatore, alla 61esima, il Reale di Niko Romito alla 74esima, Piazza Duomo di Enrico Crippa alla 78esima, La Madia di Pino Cuttai alla 83esima, Uliassi (86), Da Vittorio (90), St. Hubertus (91), Vissani (100).

Chissà quando in Italia si potrà leggere di una “Lista” di ristoranti e chef d’eccezione selezionati seguendo un metodo trasparente e affidabile come quella francese. Il giorno che si deciderà di affidarsi alla blockchain per creazione della guida ai ristoranti d’Italia basata su dati certificati.

#blockchain #laliste #lalistaitaliana #MassimoBottura #BenoitViolier #MICROitalia #DINETTEMICRO #MarcoStefanelli #OsteriaFrancescana #MICROSENSATIONS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Corso Giuseppe Mazzini | 49 Cervia | RA | 48015 +393483122492 info@dinettemicro.com dal lunedì alla domenica dalle ore 11:00 alle ore 14:30 a pranzo e a cena dalle ore 18:00 alle ore 23:00 Martedì giorno di chiusura.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: